Laboratorio - Taglio ruote

 

Ovviamente, per lavori frequenti di fresatura è preferibile usare macchine specializzate, come la nostra Bergeon 6580. Hanno indubbiamente costi elevati, improponibili per l'hobbista, ma garantiscono costanza di prestazioni e affidabilità per un tempo praticamente infinito.

Fresa Bergeon 6580

 

La macchina per tagliare ruote qui ritratta è costruita sul modello della macchina settecentesca di Hulot della quale vi è un disegno nell'Enciclopedia di Diderot e d'Alembert.

Fresa di Hulot settecento

 

Per tagliare ruote sono necessarie anche le frese vere e proprie: per il profano possono essere descritte come lime rotanti che asportano del metallo imprimendo al materiale una forma particolare, nel nostro caso quella della dentatura. Devono svolgere questo compito con la massima precisione, altrimenti il profilo dei denti può risultare imperfetto e nuocere all'ingranamento. Con le frese qui rappresentate si possono costruire tutte le ruote dentate e le ruote di profilo particolare (scappamento, spartiore, chiocciole, ...) presenti negli orologi di dimensioni pari o maggiori dei tasca.