Vacheron &Constantin tasca ripetizione minuti.

La cura dei dettagli

Si tratta dell'àncora e del suo ponte in un Vacheron Constantin da tasca, ripetizione a minuti.
Il dardo dell'àncora è un pezzo a parte fissato con una vite.
La raffinatezza si può meglio apprezzare se teniamo conto delle misure di quei pezzi.

Vacheron Constantin ripetizione minuti ponte dell'ancora
Vacheron Constantin ripetizione minuti ponte dell'ancora
Vacheron Constantin ripetizione minuti ponte dell'ancora
Vacheron Constantin ripetizione minuti ancora
Vacheron Constantin ripetizione minuti ancora
Vacheron Constantin ripetizione minuti ancora
Il ponte in due pezzi ha la funzione di consentire al perno di lavorare, in certe posizioni, in punta, e anche di ridurre il deposito di polvere e impurità.

Il dardo non consente regolazioni, oltre alla vite c'è un perno che fissa quel pezzo in una posizione unica, si riesce ad intravvedere quel perno nella foto qui sopra.
Il motivo forse era da ricercare soprattutto in una diversa filosofia da parte di chi costruiva quei pezzi.
Probabilmente, visto che nei tasca la rottura del dardo era un problema non inusuale, per evitare di dover sostituire tutta l'àncora, era previsto quel tipo di costruzione.
D'altronde (opinione personale) a quei tempi nella testa di chi progettava e costruiva non erano presenti solo concetti di efficienza, razionalità, risparmio, tempi e metodi, e tutto quello che oggi ha un po' snaturato qualsiasi approccio a lavori di progettazione e sviluppo.
Vacheron Constantin ripetizione minuti