Revisione Radiomir Panerai ref. 6154

Radiomir Panerai ref. 6154 (Piccolo Egiziano)

Radiomir Panerai ref. 6154

Radiomir Panerai ref. 6154

Da notare la sinuosità del fianco, di un’eleganza indiscutibile, nonostante l’orologio fosse stato progettato per usi tutt’altro che modaioli.

Radiomir Panerai ref. 6154

Come si può vedere le sue condizioni, nonostante le peripezie passate, sono ancora ottime.
Anche la corona, spesso sottoposta a stress molto duri, specie in ambienti difficili come quelli nei quali si è trovato questo orologio, è in buonissime condizioni.

Radiomir Panerai ref. 6154

Anche il fondello è ottimamente conservato, evidentemente le varie aperture sono state eseguite con perizia, e non notiamo i segni, purtroppo frequenti in diversi fondelli a vite, delle griffe dei vari apricasse usati maldestramente.

Radiomir Panerai ref. 6154

La fibbia si fa notare per la sua imponenza:

Radiomir Panerai ref. 6154

E la visione di insieme è suggestiva:

Radiomir Panerai ref. 6154

Iniziamo con lo smontaggio del cinturino. Possiamo notare che questi è applicato alla cassa mediante una spina e un tubetto passante:

Radiomir Panerai ref. 6154

Radiomir Panerai ref. 6154

Leviamo ora il fondello e la guarnizione del fondo, ancora l’originale, in lega metallica.

Radiomir Panerai ref. 6154

Radiomir Panerai ref. 6154

L’orologio ha un ulteriore protezione in ferro dolce:

Radiomir Panerai ref. 6154

Radiomir Panerai ref. 6154

Una volta levata la protezione abbiamo il movimento in vista:

Radiomir Panerai ref. 6154

Svitiamo la vite del tiretto ed iniziamo a sfilare l’albero di carica:

Radiomir Panerai ref. 6154

Radiomir Panerai ref. 6154

Qui abbiamo l’albero e la corona:

Radiomir Panerai ref. 6154

E qui il dettaglio del sistema che permette lo sgancio delle funzioni della corona ed il suo avvitamento:

Radiomir Panerai ref. 6154

La cassa privata del movimento:

Radiomir Panerai ref. 6154

Radiomir Panerai ref. 6154

E un dettaglio del tubetto al quale si avvita la corona:

Radiomir Panerai ref. 6154

Qui invece possiamo ammirare lo stupendo quadrante:

Radiomir Panerai ref. 6154 dial

e, girando il tutto, il movimento:

Radiomir Panerai ref. 6154

Ora bisognerà rimuovere la ghiera di contenimento:

Radiomir Panerai ref. 6154

E iniziare a smontare il tutto per il lavaggio.

Smontiamo le sfere:

Radiomir Panerai ref. 6154

e il quadrante:

Radiomir Panerai ref. 6154 dial

Radiomir Panerai ref. 6154 dial

Mettiamo a nudo l’altro lato del movimento:

Radiomir Panerai ref. 6154

Rigiriamo il movimento e iniziamo a smontare il rocchetto del bariletto ed il ponte:

Radiomir Panerai ref. 6154

Radiomir Panerai ref. 6154

Qui il bariletto:

Radiomir Panerai ref. 6154

Andando avanti smontiamo il bilanciere

Radiomir Panerai ref. 6154

il ponte dell’àncora:

Radiomir Panerai ref. 6154

e l'àncora:

Radiomir Panerai ref. 6154

Proseguiamo col ponte della ruota di scappamento, separato dal resto del ponte del ruotismo, e dotato di contropietra:

Radiomir Panerai ref. 6154

Radiomir Panerai ref. 6154

e la ruota di scappamento:

Radiomir Panerai ref. 6154

Di seguito leviamo il ponte del ruotismo:

Radiomir Panerai ref. 6154

ed il treno del tempo:

Radiomir Panerai ref. 6154

Giriamo nuovamente il movimento e leviamo tutto il dispositivo di messa all’ora, iniziando dalla copri bascula:

Radiomir Panerai ref. 6154

Radiomir Panerai ref. 6154

Una volta smontato il tutto, siamo pronti per il lavaggio.
Dopo che il movimento sarà pulito la procedura si rifarà al contrario, dopo aver controllato lo stato di perni, ruote, denti, pignoni, rubini e aver fatto tutte le operazioni di ripristino, lubrificazione e controllo del caso.

L’orologio rimontato e pronto per essere rimesso al polso:

Radiomir Panerai ref. 6154

Radiomir Panerai ref. 6154

Radiomir Panerai ref. 6154

Radiomir Panerai ref. 6154

Radiomir Panerai ref. 6154

Radiomir Panerai ref. 6154

Radiomir Panerai ref. 6154