L'interferenza reciproca dei pendoli

Bryan Mumford dimostra come i pendoli appesi alla stessa parete interagiscono.

E' possibile dimostrare che due orologi a pendolo, funzionanti sulla stessa parete, interferiscono fra di loro.
L'autore possiede un orologio elettrico di precisione "Synchronome" appeso a una parete affiancato da un pendolo sperimentale, costituito da un semplice pendolo, senza meccanismi aggiuntivi per l'indicazione dell'ora e mantenuto in moto da un impulso elettrico. Entrambi sono regolati a circa 3600 alternanze per ora (battito da un secondo), peraltro il pendolo sperimentale ritarda di 28 secondi al giorno. Eccone una foto.

Orologio Synchronome e pendolo sperimentale

Grafico 1

Grafico 2

Il materiale esposto ha scopo divulgativo. Può essere distribuito a patto che venga fatto chiaro riferimento alle fonti dalle quali proviene: autore originale, Horological Journal, British Horological Institute ed Antica Orologeria Zamberlan.