Da non fare..

Una lubrificazione eccessiva ed una elaborazione di un peso in una pendola da parete..
Ponte bariletto

Come dicevano i nostri avi: “Melius abundare quam deficere”. Ma stavolta credo che il tizio (difficile chiamarlo orologiaio) che ha lubrificato quel bariletto avesse avuto le idee un po' confuse.
Il ponte del bariletto:

Bariletto Rolex 3135 sopra

il bariletto sopra:

Bariletto Rolex 3135

..sotto:

Bariletto Rolex 3135 aperto

e infine, l'interno:
(Difficile commentare... )

Peso pendola

Nelle pendole da parete... ...le fonti per l'erogazione dell'energia possono essere le molle oppure i pesi. Quando ci sono i pesi, negli orologi dotati anche di suoneria (le più comuni sono le pendole che battono le ore e le mezze), solitamente i pesi sono contenuti in due cilindri di ottone uguali per dimensioni, come questo, per esempio:

Pesi pendola

Nei restauri e nelle revisioni delle pendole, la fase finale è quella dei controlli di rito. Però può capitare che la pendola non funzioni, che si fermi, oppure che non funzioni la suoneria, che non si comporti come dovrebbe. In questi casi, cosa si dovrebbe fare? Si ricomincia da capo, smontando e cercando dove sta il problema.
Oppure...,si offre un "aiutino" :-) per far si che tutto torni a muoversi come dovrebbe.
)

(Cliccare sulle immagini per ingrandirle)